Groupe folklorique
Home page Grouppo Album Email

La Comberintze, gente dei gruppi di Martigny-Combe, ha essere fondata in 1947 grazie allo spirito creativo e dinamico del sig. Marius Saudan che ha ripartito il suo entusiasmo con 15 dei suoi amici, che hanno provocato "un'azienda di vecchi balli", cosi nome dai relativi membri del fondatore.

Lo scopo di esso è lo studio e lo sviluppo della musica, del ballo piega e della conservazione del costume locale. Tenta di fare per fare rivivere i balli che hanno avuti corso nella piccola valle di "La Combe" in fine il secolo.

I costumi attualmente trasportati sono le controparti dei vestiti di domenica degli abitanti "di La Combe" circa gli anni 1850. Sono stati fatti sul modello di vestiti scoperto in vecchi tronchi ed autenticato dal museo cantonale in Sion.

La Comberintze disegna le relative radici di un paese del vino formato dai "parchets" delle viti in terrazzo sul pendio. Dai relativi balli del terreno, a volte digiunano i balli e la forza, le persone a volte molli e melancholic, corrispondendo al temperament tagliente ed allegro dei coltivatori della vite di "La Combe", l'azienda hanno acquistato bene una reputazione oltre i nostri bordi ed hanno partecipato a molti Europeade di cui le due edizioni già hanno avvenuto con Martigny (in 1981 ed in 1997). In più ha organizzato il festival cantonale dei costumi con tre recuperi ed era coorganisator del festival internazionale piega di Octodure (FIFO) in 1986 e y ha guadagnato il primo prezzo nella categoria "folclore tradizionale".

"Ambassadress chiamato di fascino di Martigny e della sua zona", La Comberintze risponde sempre al presente all'invito dei due comuni ai tempi delle dimostrazioni significative nelle nostri città e villaggi. Attivamente ha partecipato oltre a 1979 ed a 1980 nel gemellaggio di Martigny-Ville con la Vaison-La-Romaine (Valchiusa) come in 1994 ed in 1995 nel gemellaggio di Martigny-Combe con Pont-l'Abbé-d'Arnoult (Charente marittimo). Ha accompagnato le autorità di Martigny in Sursee in Svizzera di lingua tedesca per il gemellaggio culturale da questi due comuni.

L'azienda si compone di un'orchestra di 10 musicians, 8 coppie degli adulti ed anche di 9 coppie dei bambini che incantano ogni volta i testimoni dai loro servizi allegri. Il relativo obiettivo riconosciuto è di ripartire con il pubblico la sua gioia di ballare e di fare fa rivivere e dura le tradizioni della nostra zona.

mardi 15 janvier, 2008 12:06